Un romanzo inquietante sull'Italia futura dove hanno vinto le mafie  E se vincesse la Camorra?

01

Scarical'eBook

>>
Un libro per pensare e per cambiare. Scarica il pdf, è gratis!
02

Scrivi uncommento

Scrivi un commento e scambia l'ebook con gli amici
03

Contattal'autore

>>
Contatta Marello Peluso.

Un pensiero libero dalle mafie

Io lavoro nel marketing. Sembra un'informazione marginale o irrilevante, quasi speculativa, di certo poco interessante. Ma quando mi sono domandato cosa avrei potuto fare io per dare il mio contributo alla lotta alle mafie, la mia prima risposta e' stata: lavoro nel marketing. Come a dire non so usare un'arma, non faccio l'avvocato, né il poliziotto, e vivo spesso lontano dalle zone di mafia. Certo, ho il potere della penna, avendo scritto un libro, ma è forse un'idea più romantica che reale visto che un libro segue percorsi editoriali che potrebbero non aver nulla a che fare con la lotta alle mafie.
Per qualche anno ho deposto il mio libro nel cassetto dell'editoria per lavarmi la coscienza di un tentativo che avevo fatto. Ora mi sarei potuto dedicare ad altro. Eppure quelle idee che io stesso avevo raccontato attraverso i piccoli e grandi eroi del mio stesso racconto hanno continuato a seguirmi negli anni.
Lo hanno fatto fin quando non ho dato una risposta alla mia domanda: che contributo posso dare io alla lotta alle mafie?
Io lavoro nel marketing. Ci sarà chi lavora nella polizia, chi è avvocato, chi fa il panettiere, chi l'idraulico o il funzionario ministeriale. Ho capito che ognuno puo' dare il suo contributo facendo quello che ha sempre fatto.
Nella vendita di un prodotto come nella creazione di un movimento di pensiero, le dinamiche non sono poi tanto differenti. C'e' un'idea e una collettivita' che la fa sua, che l'accoglie, che la rende parte della propria vita di tutti i giorni. Lo possiamo fare dando il nostro piccolo contributo, facendo quello che abbiamo sempre fatto, nulla di piu' di un piccolo gesto quotidiano incredibilmente rivoluzionario.
La lotta alle mafie è un'idea e ognuno la puo' fare sua, la puo' condividere con gli amici, o aggingere il suo pensiero. Ecco che un'idea diventa virale. Io non so fare molto, lavoro nel marketng. Ma la lotta alle mafie e' un'idea virale, aiutaci a diffondere un pensiero.